ALESSITIMIA e SINTOMI PSICOSOMATICI

             


I disturbi psicosomatici traggono la propria origine dall’unione di aspetti psicologici e somatici. Si presentano infatti come espressioni sintomatologiche a livello corporeo derivanti da cause di tipo psicologico. L'interconnessione tra sintomo e causa psichica rimanda alla visione olistica del corpo umano, ovvero alla consapevolezza che corpo e mente sono strettamente legati tra loro.

I disturbi psicosomatici emergono per la presenza di conflitti affettivi irrisolti e non sempre riconosciuti dal soggetto malato. L’espressione psicosomatica sembra sopraggiungere in seguito a un evento altamente frustrante. Tale emozione dolorosa non viene vista nÚ tanto meno vissuta fino in fondo dal soggetto che quindi la sottopone a un processo di trasformazione in sintomo corporeo. ╚ come se il soggetto, per fuggire a un’emozione insopportabile, iniziasse a far parlare la stessa emozione tramite il corpo. Il soggetto cambia registro. Passa da un linguaggio emotivo a uno corporeo.

Spesso, troppo spesso, si ha la tendenza a trattare il sintomo e quindi il soggetto viene costantemente illuso di poter risolvere il disturbo apparentemente solo somatico. Il ricorso a tale approccio meramente organicista non consente di accorgersi di tutta una serie di aspetti psicologici determinanti l’espressione corporea.
Pensiamo ai semplici mal di testa o ai dolori reumatici, ma anche a tutti quei sintomi definiti pi¨ gravi.


UNA MANCATA SINTONIA AFFETTIVA PUO' PORTARE ALESSITIMIA E POI ESPRIMERSI SUL CORPO

BISOGNA TRATTARE NON SOLO IL SINTOMO FISICO, MA ANCHE E SOPRATTUTTO IL SINTOMO PSICOLOGICO RELAZIONALE


ALESSITIMIA causa anche altri DISTURBI PSICOLOGICI


Home page